Home Area Emergenze Archiovio Attività Comunicato stampa ore 14.06 di mercoledì 8 aprile 2009
Comunicato stampa ore 14.06 di mercoledì 8 aprile 2009 Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa   
Mercoledì 08 Aprile 2009 17:55
Terremoto Abruzzo: impegno massimo delle Misericordie
Il presidente della Federazione delle Misericordie d’Italia, Gabriele Brunini, ha dichiarato:
“Sono attualmente 412 i Confratelli e Consorelle delle Misericordie provenienti da 75 Misericordie di otto regioni (Abruzzo, Lazio, Molise, Toscana, Campania, Puglia, Lombardia, Sicilia) presenti sui luoghi dell’emergenza Abruzzo.
Sono tutti impiegati, attraverso la struttura nazionale di protezione civile (UGEM), in operazioni di ricerca dispersi, di soccorso alla popolazione colpita dall’evento sismico, preparazione dei campi di accoglienza e nei punti di maggior interesse logistico e sanitario. Altre colonne sono in arrivo da altre regioni.
I volontari delle Misericordie hanno attivato il campo base a Bazzano ed operano anche a San Pio delle Camere, Onna, Paganica, Castelnuovo, Bagni e Centicolella. In particolare sono in azione 5 unità cinofile per la ricerca dei dispersi, 6 punti medici avanzati (PMA), 2 cucine da campo, 90 ambulanze, 1 unità tecnica di valutazione, 1 unità logistica, coordinate dalla sala operativa remota, attivata sul posto, e dalla Sala Operativa Nazionale, a Firenze. Dalla Calabria è arrivata la colonna mobile regionale delle Misericordie calabresi con circa 15 automezzi fra i quali una cucina da campo da 1500 pasti all'ora e 40 volontari. 
“In questo momento tragico, uniti nelle operazioni di emergenza e uniti nella preghiera" - dice il Presidente Brunini - "vogliamo trovare la comunione di intenti nell'essere Movimento che si fa prossimo a coloro che si trovano nel bisogno, fedeli alla missione delle Opere di Misericordia che ci sono state consegnate dalla nostra tradizione".
 
Banner