Home Notizie News Presentati i dati relativi al Progetto "Io mi controllo"
Presentati i dati relativi al Progetto "Io mi controllo" Stampa E-mail
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 25 Gennaio 2016 13:59
Venerdì 22 gennaio, nel Palazzo Pretorio di Barberino di Mugello, si è svolto un incontro per la presentazione dei dati relativi al progetto “Io mi controllo-Le Misericordie per la prevenzione”.

Avviato nel settembre scorso il progetto, promosso dal Coordinamento delle Misericordie fiorentine insieme alla Federazione regionale della Toscana e coordinato dal dr. Donato Casella, responsabile della Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva dell’AOUC di Firenze, aveva come obiettivo la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore al seno nelle donne tra i 30 ed i 45 anni ed oltre i 69, fasce di età non incluse nei normali protocolli di prevenzione delle Asl.

All’incontro di venerdì erano presenti, tra gli altri, Giampiero Mongatti, sindaco di Barberino di Mugello, l’assessore alla Salute di Barberino Giuliano Biancalani, il governatore della Misericordia di Barberino Anna Maria Gianassi che ha fatto gli onori di casa.

Simone Torrini, coordinatore delle Misericordie dell’area fiorentina, ha sottolineato come il progetto, sperimentato inizialmente coinvolgendo le Misericordie del Mugello, possa essere esteso ad altre aree della Toscana.

Presente all’incontro anche Luigia Tauro del consiglio direttivo di Europa Donna Italia, movimento patrocinante il progetto, che ha ribadito l’importanza del volontariato sul territorio.

Dopo l’intervento del dott. Stefano Santangeli, responsabile all’interno della Misericordia di Barberino, che ha ringraziato i presenti e tutti i medici che hanno lavorato al progetto, il dott. Donato Casella, dell’Azienda ospedaliera di Careggi, ha presentato i dati: 668 visite effettuate a donne di età compresa tra i 38 e 49 anni, e sopra i 69 che hanno portato a 32 accertamenti eseguiti a Careggi. Di questi, 2 casi sono risultati positivi per il tumore al seno, di cui uno tra i 38 e i 49 e uno sopra i 69. 
 
Banner