Home Notizie News Il Patriarca di Gerusalemme incontra le Misericordie
Il Patriarca di Gerusalemme incontra le Misericordie Stampa E-mail
Scritto da Redazione Toscana   
Mercoledì 13 Maggio 2015 15:37

Il Patriarca di Gerusalemme, Sua Beatitudine Fouad Twal, incontrerà le Misericordie domani mattina, giovedì 14 Maggio, con una visita alla sede della Misericordia madre, quella di Firenze, fondata nel 1244.

Monsignor Twal sarà ricevuto, alle ore 12, nella storica sede di piazza del Duomo dal Provveditore della Venerabile Arciconfraternita di Misericordia di Firenze, Andrea Ceccherini, dal Presidente delle Misericordie della Toscana, Alberto Corsinovi e dal Presidente delle Misericordie d’Italia, Roberto Trucchi. All’incontro parteciperà anche Sua Eccellenza monsignor Franco Agostinelli, vescovo di Prato e guida spirituale delle Misericordie d’Italia.
Nell’occasione al Patriarca Twal verrà consegnato lo Statuto della nuova Misericordia nata a Betlemme, che verrà così affidata alla sua guida.

La Misericordia di Betlemmeè la prima fondata in Terra Santa ed ha iniziato le sue attività in aiuto alla popolazione palestinese nell’aprile 2014 dopo che, in collaborazione con la Fondazione Giovanni Paolo II, le Misericordie hanno acquistato e ristrutturato un edificio da dedicare a questo fine.
In questo anno l’attività della Misericordia si è rivolta in particolare ai bambini audiolesi dell’Istituto Effetà e a quelli con gravi disabilità della “Casa Hogar Nino Dios”, e agli anziani della Casa di Riposo "Società Antoniana" di Betlemme. Sta per prendere il via anche un nuovo servizio oculistico grazie alla disonibilità di alcuni medici toscani.
Per operare a Betlemme partono dall’Italia giovani volontari delle Misericordie, in turni settimanali o quindicinali.
Il progetto però è anche quello di consentire ai giovani palestinesi che opereranno alla Misericordia di Betlemme di essere ospitati in Italia per favorire la conoscenza e lo scambio di culture di pace, consentendo loro di conoscere il modello di solidarietà e fratellanza delle Misericordie italiane.
 
Banner