Codice Allerta Meteo
LegendaIdraulico codice VerdeTemporali codice VerdeIdrogeologico codice Verde
NEve codice VerdeGhiaccio codice VerdeVento codice VerdeMareggiate codice Verde

Newsletter

Le newsletter delle Misericordie della Toscana

Chi è online

 20 visitatori online
Banner
Home
  • Meeting Misericordie della Toscana
  • Servizio Civile Nazionale: 1050 Giovani per le Misericordie della Toscana

Meeting Misericordie della Toscana

News image

La Federazione ha inviato a tutte le Misericordie della Toscana l’invito a partecipare al Meeting che si terrà a Borgo a Mozzano dal 1 al 3 settembre 2017. Con...

Leggi Tutto...

Servizio Civile Nazionale: 1050 Giovani per le Misericordie della Toscana

News image

Entro e non oltre le ore 14.00 di lunedì 26 giugno 2017 è possibile presentare domanda e svolgere il servizio civile nelle Misericordie della Toscana. Sono stati finanziati 50 progetti:...

Leggi Tutto...
Misericordie della Toscana
Protezione civile, la voce delle Misericordie toscane in vista del riordino Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Giovedì 27 Aprile 2017 12:15
 

Un incontro con le onorevoli Caterina Bini e Raffaella Mariani per parlare della protezione civile in vista del riordino del settore da parte del governo e per presentare alla politica le istanze delle Misericordie toscane in questo settore che vede fortemente attive e impegnate le confraternite di tutta Italia.

L’appuntamento, organizzato dall’Ufficio emergenze della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana, avrà luogo a Pistoia sabato prossimo, 29 aprile, dalle ore 10, nella saletta del Collegio provinciale geometri, in via del Can Bianco 13. All’incontro dovrebbe portare un saluto anche l’assessore della Regione Toscana Federica Fratoni.

Il 16 marzo scorso infatti è stata approvata (ed è entrata in vigore il 4 aprile) la Legge delega per il riordino delle attività di protezione civile, in base alla quale il Governo ha nove mesi di tempo per adottare “uno o più decreti legislativi di ricognizione, riordino, coordinamento, modifica e integrazione delle disposizioni legislative vigenti che disciplinano il Servizio nazionale della protezione civile e le relative funzioni”.

“E’ un passaggio importante – spiega il responsabile della protezione civile delle Misericordie toscane, Federico Bonechi – in vista del quale le Misericordie vogliono avere un ruolo propositivo. Questo incontro punta a far arrivare a chi dovrà scrivere le nuove regole la voce vera del volontariato di protezione civile, perché possa fare tesoro dell’esperienza preziosa di chi opera sul campo ed evitare errori o incomprensioni.”

All’incontro parteciperanno, oltre a Bonechi e ai rappresentanti dell’Area Emergenze della Confederazione nazionale delle Misericordie, i referenti di protezione civile dei coordinamenti zonali delle Misericordie della Toscana.

 
 
Gli auguri di don Simone per la Santa Pasqua Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Martedì 11 Aprile 2017 15:38
“Esulti il coro degli angeli,esulti l'assemblea celeste:
un inno di gloria saluti il trionfo del Signore risorto.
Gioisca la terra inondata da così grande splendore;
la luce del Re eterno ha vinto le tenebre del mondo.
Gioisca la madre Chiesa, splendente della gloria del suo Signore,
ed il mondo tutto risuoni per le acclamazioni del popolo in festa.
E voi, fratelli carissimi, invocate la misericordia di Dio onnipotente…

Questa è la notte che salva su tutta la terra i credenti nel Cristo
dall'oscurità del peccato e dalla corruzione del mondo,
li consacra all'amore del Padre e li unisce nella comunione dei santi.
Questa è la notte in cui Cristo, spezzando i vincoli della morte,
risorge vincitore dal sepolcro.
Nessun vantaggio per noi essere nati, se lui non ci avesse redenti.
O immensità del tuo amore per noi! O inestimabile segno di bontà!”

(dal Preconio Pasquale)
 
Se nonostante la notte più buia ritorna la Luce,
Se nonostante l’ingiustizia c’è chi cerca la verità,
Se nonostante l’indifferenza c’è chi apre le porte,
Se nonostante le difficoltà c’è chi continua a crederci,
Se nonostante il dolore lancinante c’è chi tende una mano,
Se nonostante tutto c’è chi si affida e si fida,
Se nonostante la morte c’è chi crede alla Vita,
Se nonostante sia difficile c’è chi apre il cuore a Dio e al prossimo,
allora il Signore è Risorto e vive in mezzo a noi!
 
Carissime consorelle, carissimi confratelli, che possiate essere in questo mondo così bello e difficile il segno della Vita, dell’Amore e della Speranza che vengono dal Signore Risorto. Perché niente è impossibile a chi crede e vive nel Servizio. 
Buona Rinascita in Cristo Gesù. E che ogni giorno, ogni volta come la prima volta, Iddio ve ne renda merito.
Don Simone Imperiosi
Confratello e Correttore delle Misericordie della Toscana
 
Mare e servizio alla Misericordia di San Pietro in Palazzi Stampa E-mail
Vacanze di Servizio
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 10 Aprile 2017 14:27
La Confraternita di Misericordia Cecina-San Pietro in Palazzi offre la possibilità di trascorrere le proprie vacanze al mare, da metà giugno a metà settembre, in cambio di un valido aiuto nella copertura di turni e servizi, sia di emergenza 118 che sociali, per un totale di almeno 6/8 ore giornaliere.
 
La finalità del progetto è quella di instaurare nuovi legami e amicizie, conoscere le diverse realtà che operano in Italia e soprattutto divertirsi insieme all'insegna del volontariato.
 
Per partecipare è necessario avere la maggiore età ed essere in possesso del Livello Avanzato.
 
Ai volontari saranno garantititi vitto e alloggio, lenzuola e federe.
 
I Volontari dovranno munirsi della propria divisa sanitaria. Nei limiti delle proprie possibilità viene richiesta la divisa con i colori Confederali giallo/ciano.
 
La Misericordia mette inoltre a disposizione ad ogni volontario ospitato un ingresso gratuito al parco acquatico di Cecina www.acquavillage.it
 
E' deceduto il fratello Paolo Gragnani Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Sabato 01 Aprile 2017 10:25

Con immenso dolore comunichiamo che stanotte è deceduto il fratello Paolo Gragnani, appassionato Coordinatore delle Misericordie della Versilia e dirigente della Misericordia di Torre del Lago.

La Federazione e le Misericordie della Toscana si stringono alla famiglia nel suo ricordo.
I funerali si terranno lunedì 3 aprile alle ore 15.30 presso la Chiesa di San Giuseppe a Torre del Lago.
 
Alla Misericordia di Montemurlo corso di BLS-D rivolto alla popolazione Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Giovedì 30 Marzo 2017 12:25
Domenica 2 aprile la Misericordia di Montemurlo, in occasione della Giornata della Prevenzione organizzata dal Lions Club International di Montemurlo, propone un corso gratuito di BLS-D aperto a tutta la cittadinanza.

Diffondere in maniera capillare la conoscenza delle tecniche di primo soccorso – rianimazione cardiopolmonare e azioni di supporto di base alle funzioni vitali – e l’utilizzo dei defibrillatori è l’obbiettivo del Centro Formazione della Misericordia di Montemurlo: solo così possono aumentare le possibilità di sopravvivenza per chi è colpito da arresto cardio-circolatorio.

Il corso, rivolto ai maggiorenni, inizierà alle ore 10.00 presso la sede della Misericordia in via Contardi.

Chi fosse interessato a partecipare può inviare la propria adesione all’indirizzo
 
A Portoferraio con le Vacanze di Servizio Stampa E-mail
Vacanze di Servizio
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 03 Aprile 2017 13:20
La Misericordia di Portoferraio, ormai da oltre venti anni, offre ospitalità alle Consorelle ed ai Confratelli che desiderino passare una vacanza all’isola d’Elba dedicando parte del loro tempo al volontariato ed al prossimo.
Dal 1 giugno al 30 settembre, con turni settimanali mettiamo a disposizione la nostra sede, a Portoferraio, a cento metri dal porto in cambio di aiuto nella gestione dei servizi 118.

Per poter partecipare alla #vacanzadiservizio all’#isoladelba è necessario avere almeno 18 anni, aver conseguito l’attestato di soccorritore - base o avanzato - essere iscritto ad una Misericordia e far pervenire la dichiarazione di iscrizione da proprio presidente/governatore. Dovrà essere inviata una mail con indicato il periodo richiesto, la Misericordia di appartenenza ed un contatto telefonico all’indirizzo:

La nostra Misericordia mette a disposizione dei volontari che parteciperanno:
alloggio gratuito presso la sede di via Carducci 68 con disponibilità di biancheria (escluso asciugamani);
utilizzo della cucina presente nella Sede;
In cambio chiediamo la copertura dei turni 118 secondo i nostri calendari. I turni possono essere notturni (dalle 20.00 alle 08.00) o diurni (dalle 08.00 alle 20.00), solitamente i turni diurni vengono divisi in due così da potersi godere la vacanza elbana.

Per ogni altra informazione non esitare a contattarci alla mail sopraindicata o al numero di telefono 0565 918785.

L’isola d’Elba, con le sue bellissime spiagge ed i suoi panorami mozzafiato, ti offrirà una vacanza indimenticabile al costo della tua passione, la Misericordia!
 
Estate di servizio alla Misericordia di San Vincenzo Stampa E-mail
Vacanze di Servizio
Scritto da Redazione Toscana   
Venerdì 31 Marzo 2017 14:03

Con il Progetto Estate 2017 la Misericordia di San Vincenzo, come ogni anno, offre la possibilità di soggiorno nel periodo dal 1 giugno al 30 settembre ai volontari di altre Misericordie che potranno trascorrere dei giorni di vacanza a San Vincenzo aiutando, al tempo stesso, la Misericordia ad affrontare l’elevato numero dei servizi estivi.

La Misericordia garantisce vitto e alloggio ai volontari ospitati per un turno giornaliero del soccorritore (a turnazione 8/13 - 13/20- 20/8).
I volontari dovranno munirsi della propria divisa sanitaria - preferibilmente quella confederale giallo/ciano- dei propri indumenti per il tempo libero e igiene personale, di lenzuola per letto ad una piazza
La turnazione dei volontari sarà programmata dal personale dipendente e dal responsabile dei volontari.

Il tempo fuori dal turno sarà di libero svago: la sede della Misericordia è ubicata proprio nel centro della città e la spiaggia è a soli 50 metri.
 
Per qualsiasi info Mirko  349 6503348

 
I soccorritori della Misericordia di Empoli al Sismax Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Giovedì 30 Marzo 2017 11:19
Un centinaio di soccorritori della Misericordia di Empoli ha preso parte ad un importante corso, il Sismax Basic. Chi conosce il mondo del soccorso di casa nostra sa bene cosa sia il Sismax, un gruppo di medici ed infermieri del 118 che si occupa appunto di maxiemergenze e che ha progettato e costituito un vero e proprio sistema per la gestione integrata dei soccorsi.
Di questo sistema fanno parte anche le associazioni ed è per questo che i soccorritori di via Cavour hanno partecipato a questa importante giornata formativa così da essere pronti e preparati in caso di bisogno.

I formatori hanno spiegato prima con la teoria e poi con esercitazioni pratiche come intervenire in caso di maxi-emergenze, quali protocolli seguire e le modalità di organizzazione del soccorso nel caso si presentasse un simile scenario che non è solo un evento catastrofico come il recente terremoto in Centro Italia, ma che contempla anche episodi che vedono coinvolte tante persone.
E’ in questi casi, quindi, che serve l’intervento di soccorritori capaci di muoversi con rapidità, professionalità, seguendo protocolli ben precisi e conoscendo come il soccorso viene organizzato oltre che diretto dalle diverse figure di riferimento. Proprio per questo sulle ambulanze sarà presente una scheda da aprire solo in caso di maxiemergenze e contenente un sommario dei protocolli da seguire.
Ora, grazie al corso Sismax, nell’ipotesi di una maxi-emergenza, chi si troverà a dover operare sarà quindi in grado di farlo con una maggiore conoscenza della materia così da assicurare un soccorso quanto più efficace e qualificato possibile.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 9

Banner