Codice Allerta Meteo
LegendaIdraulico codice VerdeTemporali codice VerdeIdrogeologico codice Verde
NEve codice VerdeGhiaccio codice VerdeVento codice VerdeMareggiate codice Verde

Newsletter

Le newsletter delle Misericordie della Toscana

Chi è online

 21 visitatori online
Banner
Home
  • Meeting Misericordie della Toscana
  • Servizio Civile Nazionale: 1050 Giovani per le Misericordie della Toscana

Meeting Misericordie della Toscana

News image

La Federazione ha inviato a tutte le Misericordie della Toscana l’invito a partecipare al Meeting che si terrà a Borgo a Mozzano dal 1 al 3 settembre 2017. Con...

Leggi Tutto...

Servizio Civile Nazionale: 1050 Giovani per le Misericordie della Toscana

News image

Entro e non oltre le ore 14.00 di lunedì 26 giugno 2017 è possibile presentare domanda e svolgere il servizio civile nelle Misericordie della Toscana. Sono stati finanziati 50 progetti:...

Leggi Tutto...
Misericordie della Toscana
Servizio Civile Regionale: i giovani inizieranno il 3 aprile Stampa E-mail
Servizio Civile
Scritto da Redazione Toscana   
Martedì 21 Marzo 2017 17:04
I giovani idonei selezionati per il servizio civile regionale entreranno in servizio lunedì 3 aprile 2017. 

Come gli anni precedenti la firma dei contratti avverrà in modalità elettronica; i contratti non sono ancora disponibili ma si invitano le Misericordie che hanno il lettore smart card a verificare la corretta installazione del programma e l’accesso al portale della Regione secondo le istruzioni allegate.

Per le Misericordie che invece devono ancora dotarsene, rimandiamo ai seguenti link al sito della Regione dove è possibile trovare tutte le informazioni su quale tipo di lettore acquistare e le indicazioni per l’installazione:
 http://www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-sicuri/carta-sanitaria-elettronica/lettore-smart-card
 
http://www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-sicuri/carta-sanitaria-elettronica/guida-all-uso


istruzioni configurazione postazione 
istruzioni contratti firma volontario

 
La proposta formativa 2017 della Federazione Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Venerdì 17 Marzo 2017 10:43
"Essere ciò che facciamo": la proposta formativa per l'anno 2017 della Federazione.

La formazione nel nostro mondo ricopre un ruolo fondamentale perché ci aiuta a metterci a servizio di tutti nei modi più efficaci e giusti.
Tuttavia è importante formare anche il nostro cuore, aprirsi all'ascolto e alla comprensione delle persone che incontriamo ogni giorno.
Dobbiamo essere bravi, ma dobbiamo "essere ciò che facciamo", sceglierlo come stile di vita e testimonianza di fronte a tutti.
È per questo che la formazione è un aspetto imprescindibile per chiunque voglia davvero mettersi al servizio degli altri nelle Misericordie
” (don Simone).

calendario formazione 2017
 
Vacanze di Servizio a Porto Azzurro Stampa E-mail
Vacanze di Servizio
Scritto da Riccardo Galletti   
Lunedì 06 Marzo 2017 11:56
VACANZE DI SERVIZIO 2017

La Misericordia di Porto Azzurro, come ormai da vari anni, offre ospitalità  nel caso in cui i Confratelli vogliano passare là le loro vacanze in cambio di alcune ore di servizio.

Occorrono volontari per il periodo che va dal 1 giugno al 31 settembre per coprire turni e servizi nei settori:

Sanitario / 118, Servizi Sociali e terapie

Per poter usufruire di questo servizio occorre scaricare il regolamento e il modulo, allegare il livello conseguito, indicare il periodo di servizio scelto (salvo disponibilità) far firmare il modulo dalla propria associazione e inviarlo via fax al numero 05651930822 oppure per email all'indirizzo


Per informazioniRiccardo tel.  3472206677

Ecco il link con il modulo da scaricare e compilare: [link]
 
Le finali del Torneo “Un gol per la solidarietà e la fraternità” Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 27 Febbraio 2017 16:56
Sul campo è stata la formazione del Pistoia CO&SO 2 a vincere, anzi a stravincere, la finale del toreno di calcio a 5 “Un gol per la solidarietà e la fraternità” organizzato dalla Federazione regionale delle Misericordie della Toscana e dalla ASD Ponte Rondinella Marzocco. Ma in realtà hanno vinto tutti, partecipanti, organizzatori e le tante persone che hanno assistito alla giornata finale sul campo dell’ASD Ponte Rondinella Marzocco.

Nella finalissima di sabato il Pistoia CO&SO 2 ha battuto per 7-1 i padroni di casa del Ponte Rondinella, l’unica formazione composta da italiani giunta alla fase finale.
Troppa la superiorità dei giovani migranti accolti in provincia di Pistoia, tanto che due di loro sono stati già ‘opzionati’ dal Ponte Rondinella e presto sosterranno un provino per entrare a far parte della formazione maggiore della società fiorentina.
Nella finale per il terzo e quarto posto la formazione Abetone 1 si è imposta sul Firenze CO&SO 1 per 4-2.

Il torneo ha visto affrontarsi, da dicembre scorso, sedici squadre composte da migranti e operatori impegnati nell’accoglienza provenienti dalle province di Firenze e Pistoia.
La mattinata si è conclusa con le premiazioni, una vera e propria festa per tutti e non solo per i vincitori, e poi con una tavolata gioiosa che si è protratta fino a metà pomeriggio. Insomma lo scopo dichiarato della manifestazione, superare le barriere e cementare l’amicizia, è parso proprio raggiunto.
 
 
Misericordia di Lungomonte: parla Enrico Dini, presidente dell'Associazione Misericordie Pisane Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Martedì 21 Febbraio 2017 10:25

“Desta meraviglia che un assessore alle politiche sociali dimostri una così scarsa conoscenza della realtà del volontariato, tanto da ipotizzare che ‘i vertici’ di una Misericordia possano ricevere un compenso in denaro.”

E’ la reazione di Enrico Dini, Presidente dell’Associazione delle Misericordie Pisane, alle parole del vicesindaco e assessore al sociale di San Giuliano Terme (PI), Franco Marchetti che, in relazione alle difficoltà della Misericordia di Lungomonte che hanno portato a quattro licenziamenti, afferma: “i vertici potrebbero tagliarsi i compensi distribuendo le risorse.”

“E’ difficile tagliare il nulla” ironizza Dini. “A Marchetti voglio assicurare – prosegue – che nessun Governatore, Provveditore o Presidente di una Misericordia dell’area pisana, come di tutta la Toscana, percepisce alcun compenso. Si chiama volontariato per questo, perché si offre volontariamente e gratuitamente il proprio tempo e il proprio impegno per gli altri; per quanto riguarda le Misericordie lo si fa “per onorare Dio con opere di Misericordia verso il prossimo” come recita lo Statuto della Misericordia di Firenze, la prima nata, la bellezza di otto secoli fa.”
“Altro discorso – aggiunge Dini – è quello dei dipendenti, che vengono retribuiti in base a quanto previsto dai contratti nazionali di settore, come Marchetti, da ex sindacalista Cgil, dovrebbe ben sapere.”
“La situazione della Misericordia di Lungomonte è assai delicata e la stiamo seguendo anche come Associazione delle Misericordie pisane, come peraltro l’amministrazione comunale di San Giuliano sa bene. I licenziamenti sono una ferita anche per noi, perché sappiamo bene che non si tratta di numeri ma di persone, a cui verrà meno lo stipendio per sostenere le proprie famiglie. E’ una scelta che non vorremmo mai fare, ma al momento l’unica possibile per salvare la Misericordia di Lungomonte.”

“Quanto all’auspicato chiarimento da parte di Marchetti, siamo disponibili, come lo siamo sempre stati, a incontrarci e fare il punto sulla situazione. Magari due teste pensano meglio di una e riusciamo insieme a trovare una soluzione diversa dai licenziamenti. Ma quello di cui non si sente certo il bisogno sono le provocazioni e le falsità.”
 
Servizio civile regionale: le graduatorie delle selezioni Stampa E-mail
Servizio Civile
Scritto da Redazione Toscana   
Martedì 28 Febbraio 2017 12:10
Pubblichiamo le graduatorie delle selezioni effettuate per i seguenti progetti di servizio civile regionale:

graduatoria A SERVIZIO DELLA COMUNITA' 2016
graduatoria AIUTO ED IMPEGNO 2016
graduatoria ESPERIENZA DI IMPEGNO 2016
graduatoria FIRENZE SOCCORSO E NON SOLO 2016
graduatoria IN CORSA PER L'AIUTO-2016
graduatoria INSIEME PER SERVIZIO 2016
graduatoria INSIEME PER VOI 2016

graduatoria RETE DEL SOCCORSO 2016

graduatoria SEMPRE PIU' VICINI 2016
graduatoria SOCCORRIMI 2016
graduatoria UN AIUTO PER TE 2016
graduatoria UN SOSTEGNO CONCRETO 2016
graduatoria VICINI A VOI 2016

 
Le Misericordie gestiranno i servizi sanitari all'interno dei Musei Vaticani Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Mercoledì 22 Febbraio 2017 10:32
La Confederazione ha siglato, con la Direzione Sanità ed Igiene dello Stato Vaticano, un protocollo per l'assistenza sanitaria all'interno dei Musei Vaticani che, a partire dal 1 marzo, sarà effettuata dai fratelli e sorelle delle Misericordie.

In particolare verrà gestita l’attività di soccorso tramite ambulanza per il trasporto verso le strutture ospedaliere di eventuali visitatori dei musei colpiti da malore o infortunio. Oltre a questo i fratelli si occuperanno dell’apertura presidio di infermeria presente all’interno dei Musei stessi.

I volontari in servizio, soccorritori di livello avanzato, proverranno dalle Misericordie di tutta Italia e saranno a disposizione dei visitatori tutti i giorni e per tutto l’orario di apertura. Tutto il necessario per lo svolgimento del servizio è reso disponibile dalla Confederazione.
 
I bambini di Cittareale al ‘Castellani’ per assistere a Empoli-Lazio Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Giovedì 16 Febbraio 2017 14:48
Un’idea nata durante la visita a Cittareale per la consegna degli zaini. “Vi inviteremo allo stadio...”. È questa la promessa che i calciatori e la dirigenza dell’Empoli Football Club avevano fatto ai piccoli alunni di Cittareale, comune duramente colpito dal terremoto, all'inaugurazione della nuova scuola antisismica. Come detto in quell'occasione, la società sportiva aveva donato ai bambini zainetti, quaderni, penne e colori; poi la promessa di assistere da vicino ad uno degli incontri di campionato di serie A.

Ora la promessa diventa realtà e sabato 18 febbraio, in occasione dello scontro interno contro la Lazio, tre pulmini, messi a disposizione dalla Misericordia di Empoli, arriveranno a Cittareale per portare i piccoli tifosi allo stadio Carlo Castellani. Ma non saranno semplici spettatori della gara: i piccoli di Cittareale andranno infatti ad accompagnare in campo i calciatori che daranno vita alla sfida tra Empoli e Lazio.
L’iniziativa nata nell’ambito del Progetto Scuola, ha visto il coinvolgimento delle Misericordie e Misericordia di Empoli, dell’Empoli Football Club e della sua Onlus Empoli for Charity, dell’Hotel Alexandra di Vinci e della scuola materna di Cittareale.

Rebecca Corsi responsabile marketing dell’Empoli Football Club e ideatrice della Onlus Empoli For Charity ha dichiarato: “Siamo felicissimi di regalare una giornata diversa a questi piccoli angeli colpiti così duramente da un evento catastrofico. Lo sport, sperò, li aiuterà ad allontanare per qualche ora il difficile quotidiano che stanno vivendo da mesi. Già eravamo molto contenti di aver donato loro il materiale scolastico che potesse farli tornare poco a poco alla normalità. Questa iniziativa sicuramente è una goccia d’acqua in mezzo al mare, ma regalare loro un sorriso è per noi già motivo di soddisfazione”.

“Avevamo accolto l'invito certi che avrebbero mantenuto la promessa ha detto il sindaco di Cittareale
Francesco Nelli Per i nostri piccoli alunni è una grande cosa, una gita per allontanarli serenamente dal dramma terremoto che ancora, anche in queste ore, non ci lascia vivere in pace”.

“Una splendida iniziativa per la quale applaudiamo la Misericordia, l’Empoli Football Club e tutte le realtà coinvolte – spiega il sindaco di Empoli Brenda Barnini– sarò felice di accogliere e dare il benvenuto nella nostra città ai bambini, al sindaco Nelli e alla delegazione presente. Empoli e devo dire tutti i Comuni dell’Unione Empolese Valdelsa hanno dimostrato in questi mesi grande sensibilità verso le comunità colpite dal terremoto. Continueremo a farlo per aiutare nella ricostruzione. Momenti di socialità e condivisione come questi dimostrano il grande cuore dei nostri concittadini e inoltre arriva un positivo messaggio di civiltà e unità da parte del mondo del calcio”.

Anche il direttore della Misericordia di Empoli Fabrizio Sestini si è detto felice dell’iniziativa: “Da parte nostra abbiamo collaborato alla ricostruzione di tre scuole nelle zone colpite dal terremoto, tra cui proprio quella di Cittareale. È stata una cosa emozionate, siamo riusciti in pochi mesi a far rinascere le scuole e dar loro, in poco tempo, un qualcosa da cui ripartire. E nell’occasione avevamo in qualche modo portato Empoli e l’Empoli in quelle zone. Se con la riapertura della scuola abbiamo dato loro un momento di gioia, siamo felici di regalarne loro un altro e incontrarli di nuovo ad Empoli. Per la nostra città, per Misericordia, per l’Empoli Football Club è una cosa molto importante e speriamo che questa collaborazione possa ripetersi in futuro”.

Questo il programma della due giorni azzurra dei piccoli bambini di Cittareale

Sabato 18 febbraio
Ore 10:30: Partenza da Cittareale, pranzo e soste;
Ore 15:00: Arrivo ad Empoli;
Ore 15:00 - 16:00: Incontro con il sindaco di Empoli Brenda Barnini;
Ore 16:00 - 16:30: Inizio pomeriggio/merenda alla Misericordia con i bambini del Calasanzio.
Ore 19:00 – 19:30: Arrivo allo stadio Carlo Castellani;
Ore 20:45: I bambini di Cittareale entrano per mano ai giocatori in campo;
Ore 23:00: Trasferimento all’ Hotel Alexandra (pernottamento offerto da Empoli FC)

Domenica 19 febbraio
Ore 9:30 -10:00: Visita del Centro Sportivo Monteboro;
Ore 13:30: Pranzo e partenza per Cittareale.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 8

Banner