Home Dalle Misericordie News dalle Misericordie Malmantile, una Misericordia in crescita: inaugurati i nuovi studi medici
Malmantile, una Misericordia in crescita: inaugurati i nuovi studi medici Stampa E-mail
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 17 Settembre 2018 09:22
Due mesi dopo il passaggio simbolico che ne ha concretizzata l’acquisita autonomia – prima era una sezione della Misericordia di Lastra a Signa – un nuovo evento significativo pone l’accento sul percorso di sviluppo della Misericordia di Malmantile.

Sabato 15 settembre, presso i nuovi locali di via Vecchia Pisana, sono stati inaugurati cinque moderni ambulatori medici: una giornata molto importante sia per la Misericordia, sia per il piccolo paese medievale fiorentino.
Successivamente alla S. Messa celebrata dal Correttore Nazionale delle Misericordie d’Italia, Mons. Franco Agostinelli, e alla Vestizione dei nuovi Confratelli e Consorelle, è intervenuto il Presidente della Federazione Regionale delle Misericordie, Alberto Corsinovi, che nel 1991 fu uno dei fondatori della sezione di Malmantile: “Un ringraziamento va alla generosità di questa comunità e a quella di nuovi benefattori, alcuni provenienti da oltreoceano, che hanno dato il loro fondamentale contributo”. Corsinovi ha sottolineato l’importanza sociale dell’opera realizzata: “Questo immobile sarà messo a disposizione dei medici di famiglia e degli specialisti per consentire alla popolazione, in particolare agli anziani, di avere in loco un presidio”.

“Questo progetto è una sfida ambiziosa, uno spartiacque tra il passato ed un futuro ricco di sogni. Un grande step per arrivare agli obiettivi futuri” ha detto Angela Bagni, Sindaco di Lastra a Signa.
Il Governatore della locale Misericordia, Niccolò Guarnieri, ha evidenziato come questo risultato rappresenti soltanto il primo passo verso un progetto più ambizioso: “Sono molto emozionato per questa giornata che segna un passaggio storico nella crescita della Misericordia di Malmantile. Tuttavia festeggiamo la conclusione della sola prima parte di un grande progetto che prevede nel terreno antistante la realizzazione della nuova sede operativa e di un salone polivalente della “neonata” Misericordia che consentirà una migliore risposta alle molteplici necessità della popolazione. Il nostro sogno è valorizzare tutto lo spazio verde che contornerà gli studi medici e la sede operativa attraverso un fantastico parco con estensione fino alla zona del campo sportivo. La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai”.

Quindi l’atteso taglio del nastro e la benedizione degli ambulatori completamente attrezzati, a cui ha fatto seguito la cena a buffet per tutti gli intervenuti organizzata dalla Misericordia.

C.P.