Home Dalle Misericordie News dalle Misericordie Alla Misericordia di Empoli corso di cucina per ragazzi disabili
Alla Misericordia di Empoli corso di cucina per ragazzi disabili Stampa E-mail
Scritto da Redazione Toscana   
Giovedì 24 Novembre 2016 10:24
Dopo l'orto sociale, la Misericordia di Empoli vara altri progetti per aiutare i ragazzi alle prese con disabilità.
Ha preso da pochi giorni il via il 'progetto cucina', grazie al quale cinque giovani in età adolescenziale hanno la possibilità di imparare a cucinare.

L'iniziativa è nata su input della neuropsichiatra infantile, dottoressa Elide Ceragioli, e si svolge presso la mensa Emmaus di via XI febbraio a Empoli dove, un pomeriggio la settimana, sotto la guida di due volontari della struttura, Ettore ed Anna, i ragazzi hanno la possibilità di cimentarsi con la preparazione dei pasti. L'obiettivo è quello di dare l'opportunità di iniziare un'attività, cosa che, per questi ragazzi, risulta particolarmente difficile e delicata. Attraverso questa esperienza si cerca appunto di favorire l'integrazione e l'inserimento lavorativo di questi giovani; I primi riscontri sono molto positivi e questo fa quindi ben sperare per il futuro del progetto.

Il 'progetto cucina' segue l'altra positiva esperienza dell'orto sociale portata avanti da Francesco, volontario capo guardia della Misericordia, che, a Santa Maria, coltiva un orticello insieme ai ragazzi disabili. Anche in questo caso sia i giovani che le loro famiglie si sono dimostrati entusiasti dell'inziativa che anche ora, seppur l'inverno non sia il momento migliore per svolgere questa attività, va avanti. Il tutto senza dimenticare gli altri progetti come 'compiti insieme', 'bricolando' e 'autonomia' che sono attualmente in rampa di lancio.
 
Banner