Home Dalle Misericordie News dalle Misericordie La vita di San Francesco negli affreschi del Convento di Borgo a Mozzano
La vita di San Francesco negli affreschi del Convento di Borgo a Mozzano Stampa E-mail
Scritto da Redazione Toscana   
Venerdì 17 Giugno 2016 11:04
Il convento di San Francesco di Borgo a Mozzano ospita, nel suo chiostro, una serie di ventinove lunette che contengono splendidi affreschi, realizzati nella prima meta del XVII secolo, che raffigurano le fasi salienti della vita del Santo di Assisi. Le pitture sono state recentemente restaurate grazie ad importanti interventi delle Fondazioni Lucchesi della Cassa di Risparmio e della Banca del Monte e ad un significativo intervento economico della stessa Misericordia.

Il ciclo di affreschi, attribuito al pittore Domenico Manfredi da Camaiore, ritornato, con l'ottimo restauro, all'originario splendore, ha ispirato un libro, edito da Maria Pacini Fazzi di Lucca, e realizzato dalla Misericordia di Borgo a Mozzano, che sarà presentato sabato 18 giugno, alle 18 nel complesso conventuale borghigiano.

“A sua immagine – La vita di San Francesco negli affreschi del convento in Borgo a Mozzano” è il titolo di un volume scritto in italiano e inglese, dal Prof. Christopher Stace, uno studioso della Gran Bretagna che, da alcuni anni, vive in Valle del Serchio. Il testo contiene approfondite descrizioni delle scene rappresentate nel chiostro e le confronta con le "Fonti" francescane e con l'iconografia francescana dei principali artisti che hanno rappresentato la vita di Francesco (da Giotto a Cimabue, da Benozzo Gozzoli al Ghirlandaio).

A presentare il libro sarà Fra Fortunato Iozzelli, ofm, direttore della rivista “Studi Francescani”. Interverranno il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, il Governatore della Misericordia Gabriele Brunini e Fra William Short, ofm, Professore di Spiritualità alla Scuola Francescana di San Luis Rey  in California, che ha collaborato con il Prof. Stace nello studio del ciclo pittorico di Borgo a Mozzano. Concluderà la presentazione lo stesso prof. Christopher Stace, autore del libro.
Al termine a tutti gli intervenuti verrà offerto un apericena negli splendidi giardini del convento.
 
Banner