Home
  • Scheda di registrazione emergenze regionali
  • Vacanze di Servizio

Scheda di registrazione emergenze regionali MODELLO D

News image

Si comunica che dal 1 Febbraio 2014 la scheda di registrazione da inviare alla SOR per il preaccreditamento e da presentare alla segreteia di campo per l'interventi regionali è stata...

Leggi Tutto...

Vacanze di servizio: ancora aperte le iscrizioni

News image

Ancora aperte le iscrizioni per poter trascorrere una vacanza di servizio, nel segno della solidarietà, sulle spiagge più belle della Toscana, dalla Versilia alla Costa degli Etruschi, dall’Isola d’Elba al...

Leggi Tutto...
Misericordie della Toscana
Foto alluvione Pisa 2015 Stampa E-mail
Attività in Corso
Scritto da WebMaster Gabriele   
Martedì 25 Agosto 2015 16:17

 
La bionda di fine estate Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da massimiliano iacolare   
Domenica 23 Agosto 2015 10:07
Ci siamo ,mancano pochi giorni e ritorna immancabile anche quest'anno la Bionda di fine estate, la ormai tradizionale festa organizzata dalla Misericordia di Capezzano Pianore nei giorni 27-28-29-30 .Novità di quest'anno è che l'evento si ripeterà anche nei giorni 4-5-6 del mese di Settembre.Le serate saranno allietate da eventi musicali ,ed intrattenimento per tutti i bimbi con giochi a premi, inoltre nella serata di venerdì 28 ci sarà un flash mob di rianimazione cardiopolmonare a ritmo di musica che coinvolgerà tutti i presenti alla festa bambini ed adulti. Inviato da ipad Massimiliano Iacolare
 
Aggrediti volontari della Misericordia di Antignano Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Venerdì 21 Agosto 2015 17:13
Nella giornata di ieri (giovedì 20 agosto) i volontari della Misericordia di Antignano sono rimasti vittime di un’aggressione all’interno del pronto soccorso.

La squadra, intervenuta poco prima su un incidente, stava portando il ferito al pronto soccorso quando un giovane – noto per problemi di droga – ha cercato di entrare nell’ambulanza della Misericordia chiedendo un farmaco.

I volontari, dopo aver risposto che non era possibile, hanno chiuso il mezzo e a quel punto il giovane ha dato in escandescenze prendendo a calci l’ambulanza e scagliandosi anche contro i medici del pronto soccorso.
Solo l’intervento della polizia ha posto fine al grave episodio.
 
Confederazione delle Misericordie e Regione Toscana vincono il ricorso al TAR Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Martedì 04 Agosto 2015 11:54
La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia e la Regione Toscana vincono il ricorso al TAR in merito alla destinazione delle risorse aggiuntive al sistema sanitario di emergenza urgenza territoriale per l’anno 2013.
 
La delibera del 3 giugno 2014 n. 464, con la quale la Regione Toscana decideva di destinare risorse aggiuntive al sistema sanitario di emergenza urgenza territoriale, con riferimento all’attività svolta nel 2013,è stata impugnata dalla Misericordia di Rifredi insieme a un gruppo di Pubbliche Assistenze  (Fratellanza militare di Firenze, SVS di Livorno, Fratellanza Popolare di Peretola e Croce d’Oro Ponte a Ema) che ritenevano che le quote dovessero essere versate direttamente alle singole associazioni piuttosto che agli enti federativi.
 
La sentenza del TAR della Toscana è stata netta: non trovando vizi di forma e sostanza, i giudici hanno ritenuto che la delibera della Regione “non è assolutamente discriminante” nei confronti delle associazioni che hanno presentato il ricorso e che quindi non sussista "alcun interesse concreto ed attuale ad impugnarla". Il TAR riconosce quindi l’attività di coordinamento svolta dagli enti federativi e la piena legittimità ad affidare loro le risorse.
 
“La sentenza – dichiarano Roberto Trucchi, Presidente della Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia e Alberto Corsinovi, presidente della Federazione Regionale delle Misericordie della Toscana – riconosce l’impegno, la correttezza e l’assoluta trasparenza con le quali abbiamo sempre lavorato e continuiamo a lavorare per il nostro Movimento.”
 
“Una polemica che si trascina da anni – aggiunge Trucchi –, che ha fatto perdere tempo e soldi non solo a noi, ma anche agli organi dello Stato, in primis la Magistratura, e che, con un po’ più di responsabilità, senso di appartenenza ed umiltà, poteva essere evitata”.
 
“Eravamo tranquilli perché il nostro Movimento su questo è sempre stato compatto e unito. Questa sentenza – conclude Corsinovi – dà ragione, infatti, soprattutto alle 304 Misericordie della Toscana che ci hanno sostenuto e con le quali abbiamo costruito e condiviso questa norma, riconoscendo l’impegno di coordinamento della Federazione Regionale.”  

sentenza
 
La Misericordia di Borgo a Mozzano installa la prima colonnina DAE Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 03 Agosto 2015 13:12
Grande appuntamento, quello di venerdì 31 luglio, per la Misericordia di Borgo a Mozzano che ha inaugurato l’installazione della prima colonnina DAE contenente un Defibrillatore Semiautomatico Esternonella zona commerciale di Diecimo.  

L’iniziativa, promossa dalla Misericordia di Borgo a Mozzano in collaborazione con la Misericordia di Diecimo, si è concretizzata grazie anche all’interessamento delle attività commerciali che gravitano nella zona.
Leggi tutto...
 
Addio al 118, in arrivo il numero unico 112 Stampa E-mail
News
Scritto da Redazione Toscana   
Venerdì 07 Agosto 2015 13:16
Una delle novità previste dalla riforma della Pubblica Amministrazione è l’entrata in vigore del 112, il numero unico d’emergenza europeo che gradualmente sostituirà il 118.

Saranno aboliti anche il 113 (Polizia di Stato) e il 115 (Vigili del Fuoco); chiamando infatti il 112 l’operatore trasferirà la richiesta di aiuto all'amministrazione competente per funzione e territorio.

Il 112 è già attivo in Lombardia; nel Lazio entrerà in funzione a Roma da novembre per poi essere esteso a tutta la regione entro il 2016.

Per saperne di più: http://www.eena.it/home
 
Aperto il cantiere per la nuova sede della Misericordia di San Mauro a Signa Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Lunedì 03 Agosto 2015 14:26
Ha preso ufficialmente il via la fase di cantiere per la realizzazione della nuova sede della Misericordia di San Mauro. 600 giorni di lavori quelli previsti per la costruzione dei nuovi spazi dell’associazione, che andrà così ad occupare ben 1600 mq dei 3500 totali dell’area. Presenti per il taglio del nastro del cantiere, all’angolo tra via Longobucco e via del Pozzo Rosso, il sindaco del Comune di Signa Alberto Cristianini, il presidente della BCC di Signa Maurizio Rugi, il Consigliere regionale Paolo Bambagioni, il tecnico Stefano Giorgetti, gli assessori Marinella Fossi e Adriano Paoli ed il costruttore Renzo Maurizio. 

L’edificio che verrà consegnato alla comunità accoglierà il cuore pulsante della Misericordia: la sede operativa dell’associazione, con nuovi e più ampi spazi riservati ai volontari, ma anche i nuovi Ambulatori. Non solo. Oltre agli spazi di pertinenza dell’associazione, infatti, nella nuova struttura sorgeranno anche la sede della BCC di Signa Filiale San Mauro, una Ortopedia, una Cappella del Commiato, un circolo ricreativo e una pizzeria.

“Quello della nuova sede è un sogno che avevamo nel cassetto da tanto tempo – spiegano il governatore della Misericordia Beatrice Biancalani e il direttore Enrico Sardelli - siamo davvero orgogliosi di aver dato il via ai lavori che porteranno alla comunità di San Mauro, ma non solo, una sede più grande e funzionale, oltre a dei nuovi poliambulatori all’avanguardia e tanti altri servizi importanti per il paese. Nel suo complesso questo progetto è l’espressione tangibile di una sinergia importante tra la nostra associazione e la Banca di Credito Cooperativo”.
Il governatore ringrazia l’amministrazione comunale per l’impegno e la collaborazione dimostrati fino ad oggi nell’obiettivo comune di trasformare quello che inizialmente non era altro che un piccolo sogno, in una ormai prossima ed importante realtà per l’intero territorio.

E proprio al territorio l’associazione fa appello per un sostegno nella realizzazione di questo grande obiettivo: per raccogliere la cifra mancante a copertura dei lavori, infatti, ha preso il via la Campagna di raccolta fondi per la Costruzione della nuova sede. Tutti coloro che volessero contribuire, potranno farlo attraverso un bonifico bancario sul seguente IBAN: IT48S0886638111000000024612 BCC – Agenzia San Mauro intestato a Misericordia San Mauro Raccolta Fondi Nuova Sede. Anche un piccolo aiuto è importante, per questo grande traguardo.
 
Misericordia di Firenze: in vendita i prodotti della Fattoria Sociale Stampa E-mail
News dalle Misericordie
Scritto da Redazione Toscana   
Mercoledì 29 Luglio 2015 11:34
La Fattoria Sociale della Misericordia di Firenze inizia a dare i propri frutti.
 
Si tratta di prodotti biologici, a Km zero, che possono essere acquistati sotto forma di cassette miste con ortaggi rigorosamente di stagione.
Ogni settimana saranno in vendita circa una ventina di cassette al costo di 10 euro cadauna.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 9

Banner
Banner